1. Home>
  2. Strategia Poker>
  3. Strategie nel poker: il bluff
  • Strategie nel poker: il bluff

    da Beatrice

Se desideri diventare un buon giocatore di poker, è necessario comprendere i pro e i contro del bluff. Ci sono momenti in cui giochi a poker e non hai buone carte. A questo punto il bluff può cambiare la situazione. Innanzitutto occorre sapere come funziona il bluff.

Un semi-bluff è un bluff in cui la speranza è rappresentata dalla possibilità di far foldare gli altri giocatori al tavolo. In altre parole, il semi-bluff è da utilizzare quando si dispone di una mano che ha bisogno di essere migliorata. Ciò significa avere colore o scala. La possibilità di riuscita di far foldare gli altri giocatori dipende anche da un bet di una certa entità, come la metà del piatto. Il vantaggio di un semi-bluff è che anche se il tuo avversario chiama con una coppia alta, le probabilità sono di avere la mano migliore. A questo punto puoi fare check o bet, a seconda di ciò che pensi il tuo avversario abbia e di ciò che l’avversario potrebbe intuire che tu abbia. Potresti voler fare check al turn e poi sperare che il tuo avversario rialzi al river. D’altro canto, potresti voler fare bet dopo aver legato una scala, visto che il tuo avversario potrebbe essere a caccia di una scala maggiore. La strategia del semi-bluff può funzionare anche se si dispone di colore dopo il flop. Una buona strategia è quella di fare un bet da 1/2 a 3/4 del piatto, il che dimostra che hai legato una top pair dopo il flop.

La strategia slow play, come il semi-bluff, ha un forte rapporto rischio-ricompensa. Lo slow play è un’altra forma di bluff in cui si maschera il valore della mano, di solito semplicemente facendo call, al fine di avere un bet elevato o un re-raise al river. Fare un bluff può essere molto utile per raccogliere piccoli piatti nei tornei. Il momento ideale per fare un bluff è quando ci sono tre o meno (includendo voi) giocatori al flop, soprattutto se gli altri due giocatori sono big blind e small blind.

Se sei il chip leader in un torneo o hai una grande pila di chips, questo è il momento perfetto per farla da padrone, soprattutto se disponi di un vantaggio significativo rispetto allo stack più elevato di un altro giocatore. Questa strategia attuata con giocatori che hanno stack meno elevati, consente di aumentare le probabilità di avere più chips nel caso di heads-up durante il torneo. La strategia migliore per far aumentate la tua chip leadership è con raise pre-flop. Gli altri giocatori, avendo stack meno elevati, abbandonano la mano e rinunciano a quanto puntato in precedenza. Fare raise pre-flop mette molta pressione sui giocatori con stack meno elevati e li costringe a una decisione che non vorrebbero prendere. Seguire questa strategia consente di ottenere un buon numero di piatti piccoli e questi giocatori abbandoneranno le mani senza puntare. I giocatori avranno paura di un re-raise per il fatto di non potersi permettere call. Il bluff è un’arte.

both

both

both

Se siete interessati ad avere maggiori informazioni sull'online poker, provate a cercare su Yahoo, sull' Open Directory Project, o Bing.