1. Home>
  2. Strategia Poker>
  3. Passato, presente e futuro del re del Poker: il Texas Hold’em
  • Passato, presente e futuro del re del Poker: il Texas Hold’em

    da Beatrice

Quando si parla di poker oggi, si pensa subito al Texas Hold’em. Tutto il mondo è pazzo per questa specialità, che oggi è sicuramente la più giocata in assoluto. Sia che si tratti di gioco online o di gioco live, il Texas Hold’em non conosce rivali. La sua popolarità è talmente estesa in tutto il mondo, che oggi, chi si avvicina al poker per la prima volta, prova il Texas Hold’em e non specialità più classiche come il Five Card Draw o il Seven Card Stud. Anche nei casinò, accanto alle classiche roulette e slot machine, stanno nascendo sempre più tavoli dedicati al Texas Hold’em, che grazie al suo successo, è diventato il punto di forza dei casinò, dopo un lungo periodo in cui il poker in generale era stato fortemente trascurato, perché poco remunerativo. Oggi le cose sono decisamente cambiate!

Il Texas Hold’em non è sempre stato così apprezzato: in origine veniva giocato solo in qualche sperduto e polveroso bar del Texas, per cercare di combattere il caldo e la noia del deserto. Poi, come era inevitabile, un giorno questo magnifico gioco ha preso il volo per partire alla conquista del mondo intero.

Le origini del Texas Hold’em

Come suggerisce il nome stesso, il Texas Hold’em è nato nello Stato americano del Texas. La seconda parte del suo nome, invece, deriva da Hold Them, che in inglese significa “tienilo” e si riferisce con molta probabilità alle carte personali che ogni giocatore deve tenere e non può cambiare, come avviene invece per le specialità di Draw Poker, che un tempo erano le più diffuse. Le sue origini si fanno generalmente risalire agli inizi del 1900 e si dice sia nato nella piccola cittadina di Robstown. Per circa 60 anni, Il Texas Hold’em rimane confinato in pochi locali attorno a Robstown e solo intorno al 1960 sbarca finalmente nella capitale mondiale del gioco: Las Vegas. I primi anni a Las Vegas vedono il Texas Hold’em ancora come un gioco di nicchia, poco ricercato dai giocatori. Inoltre, l’unico casinò che offre la possibilità di giocare a Texas Hold’em è il Golden Nugget, che non ha proprio quella che si dice una buona fama e viene evitato da molti giocatori, specialmente da quelli più facoltosi. Dopo qualche anno passato nell’ombra, il Texas Hold’em inizia ad essere giocato anche in altri casinò, che attirano un maggior numero di giocatori di alto livello, i quali iniziano ad interessarsi davvero a questa nuova specialità. Da qui alla sua diffusione globale il passo è stato breve. In poco tempo, il Texas Hold’em si fa amare da un numero incredibile di pokeristi, a discapito di specialità più classiche che perdono progressivamente terreno e appassionati. I tempi stanno cambiando!

Il futuro Texas Hold’em

Come è stato già accennato in precedenza, oggi il Texas Hold’em è la specialità più amata in assoluto. I grandi tornei internazionali di poker dal vivo, come le World Series of Poker o l’European Poker Tour, dedicano un ampio spazio a questa specialità e praticamente in tutti i main event, ovvero gli eventi più importanti di ogni torneo, quelli che assegnano i titoli, viene giocato proprio il Texas Hold’em. Anche negli eventi che si organizzano online, frequentati da migliaia di giocatori collegati da tutto il mondo, il posto del Texas Hold’em è sempre in prima fila. Insomma, sembra davvero che il Texas Hold’em non conosca crisi.

Alcuni, però, insinuano che quella del Texas Hold’em sia solo una moda passeggera, spinta soprattutto dalla promozione delle grandi poker room online, che grazie a questa specialità riescono a guadagnare ogni giorno cifre esorbitanti, anche in un periodo di crisi come quello che stiamo vivendo. Considerando però le migliaia di giocatori che si affacciano ogni giorno al mondo del Texas Hold’em è molto difficile concordare con chi considera il Texas Hold’em solo una moda destinata a finire e a lasciare spazio ad una nuova, come accade per tutte le mode. Il Texas Hold’em è divertimento, strategia, studio, impegno e passione per il poker. Queste sono caratteristiche che difficilmente si possono spegnere in breve tempo! È invece piuttosto prevedibile che il Texas Hold’em resti sul trono del poker per ancora molto, ma molto tempo, per la gioia di vecchi e nuovi appassionati giocatori.

both

both

both

Se siete interessati ad avere maggiori informazioni sull'online poker, provate a cercare su Yahoo, sull' Open Directory Project, o Bing.