1. Home>
  2. Strategia Poker>
  3. L’importanza del Bankroll
  • L’importanza del Bankroll

    da Beatrice

Dopo aver giocato centinaia di tornei gratuiti, di aver provato tutti i giochi in flash disponibili in rete, è naturale che il giocatore di poker senta lo stimolo ad iniziare a giocare a soldi veri, sia che si tratti di partecipare a tornei, sia che si tratti di giocare cash. È un passo che prima o poi tutti fanno e che bisogna assolutamente essere preparati a fare. Oltre al fatto che bisogna conoscere bene le regole del gioco, sapere quale strategia applicare al momento giusto, iniziando a giocare con i soldi veri è necessario anche prestare molta attenzione anche ad un altro aspetto, che fino a quel momento non si era dovuto prendere in considerazione: la gestione dei propri soldi.
Giocando a poker con i soldi veri le cose cambiano, sia dal punto di vista psicologico che dal punto di vista economico: non si tratta più di fare qualche partitella per rilassarsi, ora si mette in gioco il proprio denaro e la pressione psicologica inizia a farsi sentire.
Diventa quindi importante saper gestire correttamente il proprio bankroll, per riuscire a giocare con la concentrazione necessaria per vincere.

Alcuni consigli per la gestione del bankroll

Per capire bene come gestire il denaro, bisogna iniziare con una definizione del termine bankroll, che indica il denaro destinato al gioco. Da questa informazione deriva la prima regola in assoluto: è necessario separare nettamente il proprio denaro, per intenderci quello che si usa per vivere, dal denaro che si vuole usare per giocare a poker. I due non si devono mescolare mai, per avere la sicurezza di non rischiare i soldi che ci servono per le cose di ogni giorno giocando a poker. In questo modo, sapremo che se stiamo attraversando un periodo negativo, nel quale perdiamo spesso, non ci sarà alcuna conseguenza sulla nostra vita. Allo stesso tempo, non bisogna mai considerare i soldi usati per il poker come soldi che avrebbero potuto essere usati per qualche altra necessità. Rispettando queste semplici indicazioni riuscirete a giocare in maniera del tutto tranquilla, senza angoscia e riuscendo ad essere più concentrati sul gioco in se.

Un modo per tenere il proprio bankroll più sotto controllo è quello di giocare solo limit, giocando preferibilmente dove i limiti sono più bassi. Questo consiglio è da seguire assolutamente in particolare se non si hanno grandi esperienze nel gioco con il denaro, sopratutto se si sta giocando cash. In questo modo, si potrà sapere in anticipo quale sarà la propria spesa e anche le eventuali perdite saranno ridotte e circoscritte. Una volta presa più confidenza, si potrà passare al gioco no limit, con le dovute precauzioni: è molto importante non avere fretta nell’effettuare questo passaggio, perché si rischia di mandare all’aria mesi di lavoro in poco tempo. La pazienza, invece, porterà grandi frutti.

Infine, bisogna tenere presente una regola che viene usata dalla maggior parte dei giocatori, anche dai grandi campioni. Si tratta della cosiddetta regola del 5%, secondo cui non si deve mai giocare una cifra superiore al 5% del proprio bankroll. Il motivo che spinge a formulare questa regola è semplice: se di gioca al massimo il 5% del proprio bankroll si può giocare più tranquillamente, perché si ha la sicurezza di avere ancora denaro a sufficienza per coprire le proprie puntate. È bene ribadire che la sicurezza e la tranquillità permettono al giocatore di comportarsi più naturalmente, di giocare al meglio e quindi di avere più probabilità di vincere la mano e poter aggiungere denaro al proprio bankroll, per poter giocare a livelli sempre più alti.

both

both

both

Se siete interessati ad avere maggiori informazioni sull'online poker, provate a cercare su Yahoo, sull' Open Directory Project, o Bing.