1. Home>
  2. Notizie sul Poker>
  3. World Poker Tour 2013: la tappa di Baden
  • World Poker Tour 2013: la tappa di Baden

    Lunedi 4 marzo 2013 da Beatrice

Da pochi giorni si è concluso un altro importante evento del World Poker Tour, a Baden, in Germania. Oltre ad essere un evento importante perché parte del maggior tour mondiale di poker, la tappa di Baden lo è stata anche perché si è quasi sfiorato il colpaccio. Diciamo quasi perché in realtà alla fine la storia con la S maiuscola non è stata scritta a Baden, ma le possibilità di concludere l’evento con un risultato davvero più che eccezionale ci sono state, tenendo tutti con il fiato sospeso fino alla fine. Uno dei giocatori arrivati al final table, infatti, ha già vinto altre 2 tappe del Word Poker Tour. A Baden ha dunque avuto la possibilità di centrare il suo terzo titolo nel giro di soli nove mesi, per entrare di diritto nella storia del World Poker Tour e del poker in generale. Vedremo più avanti come sono andate davvero le cose.

La tappa di Baden del World Poker Tour è uno degli eventi più importanti per il poker in Germania e i giocatori tedeschi non si sono di certo lasciati scappare la possibilità di partecipare ad un evento del genere. Dopotutto, non capita proprio tutti i giorni di ospitare una tappa del maggior tour mondiale di poker, frequentato anche dai big americani.

Il casinò di Baden non è una location spettacolare come ce ne sono altre in Europa, ma per quanto riguarda il Texas Hold’em, è sicuramente uno dei migliori del vecchio continente.

Anche l’Italia ha avuto la possibilità di sognare un risultato, grazie alla presenza di due giocatori di alto livello, Daniele Scatragli e Paolo Compagno.

Il Casinò di Baden ha già portato fortuna in passato all’Italia: proprio qui, qualche anno fa, un giovanissimo Dario Minieri è riuscito a salire su uno dei primi podi della sua carriera, conquistando il 3° posto all’European Poker Tour.

Vediamo ora come sono andate le cose nei due maggiori eventi del World Poker Tour di Baden, il Main Event e l’High Roller.

Il Main Event del WPT di Baden

Per partecipare al Main Event di questa tappa, i giocatori hanno pagato un buy in di 3,500 €. Le prestazioni degli italiani sono state notevoli, soprattutto quelle di Daniele Scatragli, che aveva fatto ben sperare nei primi 2 giorni. Alla fine del day 1, era addirittura secondo per numero di chip. Purtroppo, però, durante il gioco ha dovuto scontrarsi con degli ossi duri, che hanno ridotto notevolmente il suo stack, fino a costringerlo all’eliminazione dalla gara alla fine del day 3. Scatragli è comunque riuscito ad andare a premio, classificandosi al 20° posto. A questo punto, però, tutti erano già concentrati su Marvin Rettenmaier, un giocatore che in carriera ha già vinto due volte una tappa del World Poker Tour, partecipando a tre tavoli finali. Questa tappa di Baden 2013 è stata per lui la possibilità di raggiungere un record che fino ad ora solo in due hanno raggiunto: quello di vincere tre trofei al World Poker Tour. Forse proprio perché la posta in gioco era altissima e la pressione tanta, Rettenmaier non ha soddisfatto le attese e molti commentatori si sono dichiarati delusi dalla sua prestazione. Certo, i grandi campioni devono essere in grado di reggere la pressione ma forse, in questo caso, ci sta che lo stress prenda il sopravvento. Alla fine, infatti, il trionfo non è stato di Rettenmaier, che è stato addirittura eliminato dopo appena una ventina di minuti di gioco, in 5° posizione. È stato invece il player serbo Vladimir Bozinovic che ha battuto tutti portandosi a casa un premio di prima classe: più di 200,000 €. Per lui si è trattato del primo trionfo su un palcoscenico così importante. Eccovi la classifica finale dell’evento:

1- Vladimir Bozinovic con 205.570 €
2- Paul Berende con 130.875 €
3- Oswin Ziegelbecker con 84.565 €
4- Kimmo Kurko con 61.410 €
5- Marvin Rettenmaier con 45.090 €
6- Grzegorz Wyraz con 36.240 €

L’evento High Roller

Molto importante oltre al Main Event è l’evento High Roller, dal buy in esagerato di 10,000 €. In questo evento ha trionfato l’ormai ben noto Mickey petersen, che con i 50,000 € del primo premio è riuscito a raggiungere la cifra di 1 milione di dollari vinti in tornei dal vivo in carriera. Da registrare il bassissimo numero di iscritti: solo 10 giocatori infatti hanno deciso di partecipare al High Roller.

both

both

both

Se siete interessati ad avere maggiori informazioni sull'online poker, provate a cercare su Yahoo, sull' Open Directory Project, o Bing.