1. Home>
  2. Notizie sul Poker>
  3. Tanta Europa alle World Series of Poker
  • Tanta Europa alle World Series of Poker

    venerdì 21 giugno 2013 da Beatrice

Sono tantissimi i player americani che si presentano alle World Series of Poker, ma sono altrettanto numerosi i giocatori europei che tentano di soffiare loro i tanto ambiti braccialetti. In questo articolo, infatti, vedremo come due europei sono riusciti a conquistare il braccialetto in due diverse specialità, battendo anche qualche mostro sacro.

Evento numero 19: Pot Limit Omaha

L’evento numero 19 è un evento di Pot Limit Omaha, da 5,000 $ di buy in. Tra i partecipanti a questo evento troviamo Bertrand Grospellier, Davidi Kitai, Marco Traniello, Dario Minieri e tanti altri. Proprio Dario Minieri ha fatto sognare gli italiani conducendo un eccellente day 1, in cui è addirittura riuscito ad arrivare al primo posto diventando chip leader con un margine molto ampio rispetto alla media. Concentrandoci sui giocatori europei, anche Davidi Kitai, ha da subito fatto vedere che era li per raggiungere un risultato, posizionandosi in alto alla classifica fin dai primi giorni, così come Bertrand Grospellier. Tutti e tre i giocatori, sono poi riusciti a sedersi al tavolo finale, per la grande gioia di mezza Europa che si è vista così i propri beniamini in lizza per un braccialetto.

Oltre ai tre, infatti, c’erano anche altri europei al tavolo, ovvero Dimitar Danchev e Eugene Katchalov.

Questo è stato il tavolo finale dell’evento:

1- Davidi Kitai (Belgio) con 879.000 chip
2- Cary Katz (Stati Uniti) con 618.000 chip
3- Eugene Katchalov (Ucraina) con 274.000 chip
4- Dario Minieri (Italia) con 258.000 chip
5- Bertrand Grospellier (Francia) con 200.000 chip
6- Kristina Holst (Stati Uniti) con 196.000 chip
7- Dimitar Danchev (Bulgaria) con 193.000 chip
8- Chris Johnson (Stati Uniti) con 112.000 chip
9- Vencent Bartello (Stati Uniti) con 102.000 chip

Alla fine, le speranze di italiani, francesi e bulgari si sono spente, in questo ordine, quando i rispettivi giocatori sono stati eliminati. Per tutti si tratta comunque di un ottimo risultato, che lascia però un po’ di amaro in bocca e la consapevolezza di essere arrivati ad un passo dal sogno…

Altra buona posizione per un’altra donna, l’americana Kristina Holst, che è arrivata al sesto posto.

Ecco la classifica finale dell’evento, comprensiva dei premi incassati da ogni giocatore:

1-Davidi Kitai con 224.560 $
2- Cary Katz con 138.794 $
3- Vincent Bartello con 103.628 $
4- Dimitar Danchev con 77.893 $
5- Eugene Katchalov con 58.912 $
6- Kristina Holst con 44.844 $
7- Bertrand Grospellier con 34.341 $
8- Dario Minieri con 26.468 $
9- Chris Johnson con 20.520 $

Evento numero 17: Texas Hold’em No Limit

Altro evento di Texas Hold’em, dove però è avvenuto qualcosa di incredibile. Uno dei grandi favoriti di questa edizione delle World Series of Poker, Joe Cada, è stato bloccato ad un passo dal successo da un giocatore greco, Athanasios Polychronopoulos. Tutti sono rimasti stupiti, visto che Joe Cada era già dato per vincitore. Ma il poker è così, bisogna tenere alta la guardia fino alla fine, per non incappare in qualche bruciante sconfitta.

Ma andiamo per ordine. L’evento numero 17 delle WSOP è stato un evento da 1,500 $ di buy in, a cui hanno partecipato 2105 giocatori. Un numero di partecipanti nella media per questo tipo di eventi.

Per Joe Cada questo è stato il secondo evento a cui ha partecipato in questa edizione delle WOSP e per la seconda volta consecutiva è riuscito ad arrivare fino al final table, battendo un field di giocatori molto ampio. Per questo motivo, ci si aspettava che riuscisse finalmente ad ottenere il tanto bramato braccialetto, ma Polychronopoulos e la sorte ci hanno messo uno zampino, proprio in una mano che, se fosse andata diversamente avrebbe consentito a Cada di fare il salto finale. Ma non è andata come sperava e Joe ha dovuto consolarsi con il 4° posto. Polychronopoulos è riuscito così ad ottenere il suo secondo braccialetto alle World Series of Poker.

Ecco la classifica finale dell’evento, comprensiva dei premi incassati da ogni giocatore.

1- Athanasios Polychronopoulos con 518,755
2- Manuel Mutke con 322,908 $
3- Everett Carlton con 224,455 $
4- Joe Cada con 161,652 $
5- Samuel Taylor con 118,145 $
6- Michael Kurth con 87,398 $
7- Joseph Ward con 65,502 $
8- David Baker con 49,716 $
9- Thomas Nicotera con 38,178 $

both

both

both

Se siete interessati ad avere maggiori informazioni sull'online poker, provate a cercare su Yahoo, sull' Open Directory Project, o Bing.