1. Home>
  2. Notizie sul Poker>
  3. Si aprono i giochi a San Remo!
  • Si aprono i giochi a San Remo!

    mercoledì 8 maggio 2013 da Beatrice

Ci siamo, è ormai arrivato il momento in cui si aprono finalmente le danze a San Remo, che per qualche giorno diventa di fatto la capitale italiana del poker. Si parte con il Mini Italian Poker Tour, la manifestazione che ormai per tradizione, apre le gare dell’Italian Poker Tour. Tra qualche giorno, infatti inizierà la sfida della tappa di San Remo dell’Italian Poker Tour, ma prima gli appassionati di poker possono togliersi qualche voglia con il circuito del Mini IPT, molto più abbordabile anche per giocatori senza sponsorizzazioni.
E quest’anno c’è anche un’interessante novità, che ha attirato un numero altissimo di partecipanti….vedrete di cosa si tratta!

Il Mini Italia Poker Tour…va all’estero!

Questa edizione 2013 del Mini Italian Poker Tour di San Remo è stata una edizione particolare, per tre motivi. Il primo, è stata la nuova formula con la quale si è giocato il torneo. Come per il primo evento delle World Series of Poker Asia Pacific, infatti, si è giocato il Mini IPT con formula accumulator. Per chi non lo sapesse, questo particolare tipo di formula permette ai giocatori di iscriversi a tutti i day 1 che si tengono nella manifestazione e di accumulare tutte le chip che riescono a vincere nelle varie giornate di gara. Nello specifico, al Mini Italia Poker Tour di San Remo, sono stati organizzati tre day 1 e il buy in per partecipare ad ognuno di questi era di appena 200 €. Ovviamente, avrà più possibilità di arrivare più avanti chi si iscrive a tutti i day 1, ma resta il fatto che se un giocatore riesce ad ottenere un eccellente piazzamento in una giornata, può avere le stesse chance anche se non parteciperà agli altri day 1 in programma.

Questa particolare formula di gioco è stata la causa del secondo motivo che ha reso speciale questo evento: l’alto numero di partecipanti. Si, perché, avere 953 partecipanti ad un evento tutto sommato non ti primissimo livello è una cifra decisamente importante. Oltre alla formula di gioco, molto entusiasmante per i giocatori stessi ma anche per gli spettatori, ciò che ha di certo influito sull’alto numero di partecipanti è il buy in molto basso per un evento di questo tipo. Il Mini IPT, infatti, è stato proprio concepito per essere un evento alla portata di tutti, dedicato in particolar modo a questi giocatori che ancora non hanno una sponsorizzazione, ma che partecipando ad un evento del genere, possono sperare di ottenere delle buone proposte dalle poker room, sempre a caccia di talenti. Così, investire appena 200 €, diventa un modo per cercare di trovare la propria strada nel mondo del poker professionista e la cosa diventa allettante per un numero elevato di giocatori, che sognano di fare del poker il proprio mestiere.

Terzo motivo, molto meno entusiasmante almeno per noi italiani, è il fatto che questa edizione del Mini Italian Poker Tour è andata all’estero, ovvero è stata vinta da uno straniero. Come vi abbiamo detto in occasione di altri eventi, gli eventi giocati nel nostro paese continuano ad attirare un numero crescente di giocatori stranieri, aumentando così il prestigio internazionale delle stesse. Beh, quest’anno il Mini Italia Poker Tour è stato vinto da un giocatore israeliano, Niv Ran. Ma non è tutto: nemmeno il secondo posto è andato ad un italiano, essendo conquistato da un giocatore francese, Jean Peyron. Il primo degli italiani, Marco Del Pino si è dovuto accontentare di una terza posizione.
Insomma, non un’edizione da ricordare per il nostro poker, ma di certo una edizione che ha contribuito ad aumentare in maniera notevole l’importanza del Mini Italian Poker Tour.

Facciamo comunque molti complimenti al vincitore per l’importante risultato ottenuto, che diventa ancora più importante visto che è il primo evento rilevante a cui partecipa Niv Ran.

Ecco la classifica finale del Mini IPT di San Remo, comprensiva del premio vinto da ciascun giocatore:

1- Niv Ran con 35.000 €
2- Jean Peyron con 23.000 €
3- Marco Del Pino con 12.500 €
4- Luca Salvemini con 10.000 €
5- Cyprien Berger con 8.000 €
6- Gianvalerio Bindi con 6.100 €
7- Marco Maddalena con 4.500 €
8- Cosimo Panetta con 3.213 €

both

both

both

Se siete interessati ad avere maggiori informazioni sull'online poker, provate a cercare su Yahoo, sull' Open Directory Project, o Bing.