1. Home>
  2. Notizie sul Poker>
  3. Rinat Bogdanov si aggiudica la tappa WPT a Venezia
  • Rinat Bogdanov si aggiudica la tappa WPT a Venezia

    domenica 12 febbraio 2012 da Claudio

Il gioco del poker, sia nella versione online sia nella modalità reale, è sempre pronto a offrirci una serie di sorprese a dir poco stravolgenti. Questo è proprio quello che è successo nella tappa del World Poker Tour 2012 a Venezia, dove il player russo Rinat Bogdanov si è aggiudicato il Main Event, lasciando tutti letteralmente di stucco. Il giocatore russo, che non è un giocatore professionista di Texas Hold ’em ma un broker finanziario, ha vissuto questa avventura come un sogno ad occhi aperti, che l’ha portato a primeggiare sugli altri 154 giocatori iscritti al torneo.

La cornice del Casinò Ca’ Vendramin di Venezia, fin dalla sua prima edizione, è diventata una delle tappe più affascinanti del World Poker Tour. Vuoi per la bellezza del Casinò e della città di Venezia, vuoi per gli innumerevoli colpi di scena che si sono susseguiti nelle varie edizioni.

Il successo ottenuto dal russo Rinat Bogdanov, è stato una sorpresa per tutti, poiché il suo ridotto stack di chip non gli offriva certo buone possibilità di vincita. Contro ogni pronostico, lo spettacolare tavolo finale del Main Event, ha visto sfidarsi giocatori come Andrea Dato (che ha ottenuto la terza posizione nel torneo) e Alex Longobardi, che con la sua seconda posizione ha vinto ben 111.700 Euro, il player russo ha iniziato la sua rimonta sugli altri agguerriti giocatori.

Rinat, che grazie a una serie di ottime performance si è aggiudicato il premio finale di 230.000 Euro, oltre al trofeo in vetro realizzato dai maestri vetrai di Murano, ha sbaragliato tutti i pronostici degli esperti. Il player russo, prima della vittoria ottenuta proprio al casinò di Venezia, non aveva ottenuto che piccole vincite in tornei minori. La sua strategia di gioco, unita a un carattere timido, paziente e poco incline ai colpi di testa, è riuscita a farlo emergere in questo torneo.

Passata l’euforia della vittoria, il neo-campione ha dichiarato che tornerà in Russia per festeggiare con i suoi parenti e gli amici più stretti. Ora che l’attenzione del poker internazionale è incentrata sul suo nome, Rinat può finalmente cercare di entrare con prepotenza nel mondo dei giocatori che contano, anche se per il momento non sembra interessato a far diventare questo hobby la sua principale fonte di reddito.

La tappa del Wordl Poker Tour 2012 a Venezia, ha lasciato delusi gli appassionati italiani del poker online, ma ha dimostrato che lo stato dei player italiani è in ottima forma. Oltre ai già citati Andrea Dato e Alex Longobardi (che si sono piazzati al terzo e al secondo posto) vogliamo ricordare che nel tavolo finale erano presenti altri due nostri connazionali, Luca Trebbi e Andrea Carini.

both

both

both

Se siete interessati ad avere maggiori informazioni sull'online poker, provate a cercare su Yahoo, sull' Open Directory Project, o Bing.