1. Home>
  2. Notizie sul Poker>
  3. Quando vedrà la luce Full Tilt Poker?
  • Quando vedrà la luce Full Tilt Poker?

    mercoledì 21 marzo 2012 da Claudio

Il 16 marzo, era la data di scadeva entro il quale il gruppo capitanato da Bernard Tapie doveva concludere le procedure per l’acquisizione di Full Tilt Poker. Acquisendo la totalità dell’azienda, che negli ultimi mesi è stata sulle prime pagine di tutto il mondo per i fatti del “Black friday”, Bernard Tapie avrebbe finalmente messo a tacere le insistenti voci, che davano per certo l’insorgere di seri problemi nella conclusione dell’affare.

Sempre più spesso, possiamo leggere nei forum e nei blog dedicati al poker online e alle poker room di tutto il mondo, di una serie di notizie discordanti. Chi afferma che il software di Full Tilt Poker sia in vendita, chi che l’enorme debito verso i giocatori blocchi la vendita e così via. Molte di queste voci non sono altro che rumors, nati dalla mente di qualche blogger, per cercare di attirare su di se un numero sempre maggiore di visite. Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti, l’ente che sta seguendo tutta la vicenda fin dalle prime fasi, grazie alla sua presenza, garantisce proprio che tutte le procedure siano eseguite nella massima correttezza e legalità.

L’acquisizione del software, del brand e delle licenze della celebre poker room, dopo la serie di notizie che davano Tapie incentrato nella pianificazione della campagna di rilancio di Full Tilt Poker, avrebbero sicuramente fatto tirare un sospiro di sollievo ai tanti giocatori che hanno dei fondi bloccati nei propri conti. Le voci di un interessamento, nell’acquisizione della licenza per aprire una poker room in Spagna e dell’inizio di una serie di attività secondarie avevano fatto ben sperare nella veloce risoluzione della gravosa vicenda. Nelle ultime settimane i comunicati stampa ufficiali, rilasciati dagli avvocati di Tapie, si sono inaspettatamente bloccati; lasciando tutti nel dubbio. Questa mossa, che potrebbe avvantaggiare proprio Tapie, gli potrebbe permettere di avere dei benefici al momento della firma finale del contratto di acquisto, facendogli avere un ulteriore sconto o una serie di agevolazioni finanziarie.

Per avere la smentita o no, delle voci che danno la riapertura della poker room il giorno dell’anniversario del “Black friday”, non ci resta altro che aspettare il 15 aprile; data che potrà darci tutte le risposte che aspettiamo. La mancanza di una vera e propria antagonista, al predominio che PokerStars ha avuto nel corso dell’ultimo anno, se si susseguirà ancora per molto, potrà rendere ancora più difficile la creazione di un antagonista in grado di rivaleggiare con la poker room della picca rossa. Speriamo che il gruppo capitanato da Bernard Tapie concluda al più presto l’acquisizione di tutto il pacchetto di Full Tilt Poker, e che riesca a riportare questo celebre nome alla ribalta nel mondo del poker online del gioco d’azzardo legalizzato al più presto.

both

both

both

Se siete interessati ad avere maggiori informazioni sull'online poker, provate a cercare su Yahoo, sull' Open Directory Project, o Bing.