1. Home>
  2. Notizie sul Poker>
  3. Presto un mega casinò a Miami
  • Presto un mega casinò a Miami

    Lunedi 5 dicembre 2011 da Claudio

La malese Genting Resorts World, una delle multinazionali più attive nella costruzione e nella gestione di casinò in tutto il mondo si è messa in moto per pianificare la costruzione del più grande casinò di tutto il mondo. La sede prescelta per la costruzione di questo casinò sembra essere Miami, una delle zone con la più alta densità turistica di tutti gli Stati Uniti. L’investimento, che si dovrebbe aggirare sui 4 milioni di dollari, sempre che il tutto vada in porto, potrebbe minare il primato di capitale del gioco di Las Vegas.

La pianificazione per la costruzione di questo vero e proprio colosso del gioco d’azzardo, potrebbe incontrare una serie di problematiche decisamente spinose.

La prima problematica potrebbe sorgere dalla tribù indiana dei Seminole, detentori del monopolio del gioco nello stato della Florida, oltre ad essere i proprietari del marchio Hard Rock. I Seminole, in Florida hanno già costruito due casinò, a Tampa e a Hollywood, e la costruzione di un casinò di cosi grandi dimensioni potrebbe portare a una cospicua diminuzione delle entrate nelle loro varie attività.

La seconda problematica che potrebbe entrare in gioco è rappresentata dalla città di Las Vegas. La costruzione di una struttura così colossale, secondo una stima eseguita da diversi analisti, porterebbe a una diminuzione del 15/20% delle entrate in tutta Las Vegas. La creazione di una così grande struttura a Miami, porterebbe alla creazione di una serie di attività e di proposte nelle sue vicinanze; che potrebbero deviare una parte degli abituali clienti della celebre “capitale” del gioco d’azzardo.

Oltre a queste due problematiche, due dei più noti imprenditori del settore, Sheldon Adelson e Steve Wynn sono in netto contrasto sulla politica del rilascio delle licenze per la zona di Miami. Sheldon è dell’idea che la zona di Miami è in grado di garantire abbastanza entrate per un solo casinò, mentre Wynn è contrario a questa idea e è propenso alla liberalizzazione delle licenze per i casinò.

Dietro a queste affermazioni dei due imprenditori del gioco d’azzardo, ci sono una serie di strategie, atte a ridurre al minimo l’eventuale concorrenza nella città di Miami. Adelson, portando avanti la sua idea di un solo casinò vuole azzerare la presenza di eventuali concorrenti, mettendo la sua società in una posizione di monopolio del gioco d’azzardo a Miami.

Le due società, che per il momento sono ancora in una fase di pianificazione dell’investimento, hanno comunque già iniziato a comprare appezzamenti di terreno nelle zone dove potrebbe sorgere questo nuovo ed incredibile casinò. Ma la proposta della malese Genting Resorts World, a confronto di quella di Las Vegas Sun, rimane per il momento la più imponente. La creazione del Miami Resort World comprende anche lo sviluppo di un’autostrada interstatale, di un mega centro commerciale; e porterebbe alla creazione di oltre 20.000 posti di lavoro, oltre a incrementare notevolmente il settore dell’edilizia.

La gara per l’assegnazione di questa grande e mastodontica costruzione è appena iniziata, ma le parti in gioco sono già in campo con ingenti capitali. Solo il futuro saprà dire chi veramente avrà la possibilità di costruire questa mastodontica opera.

both

both

both

Se siete interessati ad avere maggiori informazioni sull'online poker, provate a cercare su Yahoo, sull' Open Directory Project, o Bing.