1. Home>
  2. Notizie sul Poker>
  3. People’s Poker Tour a Praga
  • People’s Poker Tour a Praga

    Lunedi 7 gennaio 2013 da Beatrice

Sembrava che ormai il sipario fosse calato su Praga, dopo aver ospitato due tornei così prestigiosi come una tappa dell’European Poker Tour e una tappa del World Poker Tour. E invece no. Praga non ne vuole proprio sapere di dire addio alle scene del poker mondiale e gli organizzatori di grandi tornei sono talmente stregati da questa città da non trovare altre location per i propri eventi. Perciò, dopo aver ospitato due degli eventi più importanti al mondo, Praga è stata il teatro di un altro evento molto importante nel mondo del poker, il People’s Poker Tour.

L’evento si è ormai concluso e in questo articolo vedremo come sono andate le cose per i giocatori che si sono riuniti battaglieri a Praga.

Prima di descrivere gli eventi, però, faremo una brave panoramica su questo evento molto interessante, il People’s Poker Tour.

Che cos’è il People’s Poker Tour

Il People’s Poker Tour è un vero e proprio tour, organizzato da People’s Poker, che tocca diverse località in tutta Europa, portando in giro il poker e gli appassionati di questo gioco. L’edizione del 2012 è la terza organizzata e il livello del tour cresce di anno in anno. Si è appena concluso il 2012 ma è già in programma l’edizione del 2013, di cui tra poco verranno rese note le tappe. Insomma, è un tour in continuo movimento, una nuova dimensione e prospettiva per il poker europeo.
Per quanto riguarda il nostro paese, il People’s Poker Tour ha una grandissima responsabilità: a partire da quest’anno e per le prossime 3 edizioni, il PPT è infatti il passaporto italiano per le World Series of Poker di Las Vegas e per le World Series of Poker Europe. In pratica, al vincitore di ogni tappa, oltre ad un considerevole montepremi, viene data anche la possibilità di partecipare all’evento di poker dal vivo più importante al mondo!

Ciascuna tappa del tour è divisa secondo il più classico degli schemi: vengono organizzati vari eventi più il Main Event, l’evento principale il cui vincitore viene anche considerato il vincitore della tappa.

Oltre ad essere un importante evento live, rincorso da centinaia di giocatori, il People’s Poker Tour è anche un importante evento televisivo, grazie alla copertura del Main Event da parte di varie reti nazionali.

Se vi andrebbe di seguire il People’s Poker Tour, ma non avete tempo di girare per l’Europa come vagabondi, vi basterà accendere la televisione e potrete ammirare le gesta dei vostri campioni preferiti comodamente seduti sul vostro divano di casa. Non male la prospettiva eh?

Se invece siete persone combattive, che non amano guardare ma piuttosto partecipare attivamente agli eventi, allora potreste anche provare a partecipare. Esistono numerosi tornei satellite che mettono in palio un posto al Main Event e alcuni di questi sono addirittura freeroll. Partecipare ad un evento de genere è fantastico, ma farlo senza spendere un centesimo è ancora meglio!

Il Main Event del PPT di Praga

Veniamo ora alla tappa che si è svolta da poco, ovvero quella di Praga.
Ultima tappa del Tour per il 2012, Praga ha incoronato vincitore Alessandro Longobardi.

Il giocatore napoletano, classe 1980 è già ampiamente conosciuto agli appassionati di poker, per aver trionfato nella seconda edizione de La Notte del Poker, a Venezia, vincendo 70,000 € e guadagnando un soprannome che lo accompagna tutt’ora: il Doge.

Sono ormai già 5 anni che Alessandro Longobardi fa sul serio con in poker, quando nel 2007 decise di passare al professionismo e al poker live, dopo aver guadagnato un ottimo bankroll grazie al gioco online.

A Praga, Longobardi ha vinto un premio di 100,000, che aggiunti agli altri vinti nelle altre occasioni fanno un totale di quasi 530,000 €!

Gli otto del Final Table sono stati: Piero Pallassini, Davide Costa, Gianluca Sisi, Mirko Frattini, Giacomo Badoino, Irina Batorevich, Peter Hlvacek e naturalmente Alessandro Longobardi. Primo eliminato e dunque ottavo classificato con un premio di 8,916 € è stato Peter Hlvacek, seguito da Giacomo Badoino in settima posizione e con un premio di 12,300 €. Mirko Frattini, eliminato in sesta posizione proprio da Longobardi porta a casa 17,280 €. Con la sua eliminazione, Longobardi si assicura una certa tranquillità nel resto della gara. Quinto e quarto classificato rispettivamente Gianluca Sisi con 22,400 € e Irina Batorevich con 28,100 €.

Al terzo posto viene eliminato Davide Costa, subito dopo la pausa per la cena e consegnando a Longobardi una superiorità notevole rispetto a Pallassini, che ci prova comunque con tutte le sue forze. Dopo poche mani, tuttavia è Longobardi ad avere la meglio, ma a Pallassini resta comunque il riconoscimento di aver fatto del proprio meglio contro un giocatore molto più forte.

both

both

both

Se siete interessati ad avere maggiori informazioni sull'online poker, provate a cercare su Yahoo, sull' Open Directory Project, o Bing.