1. Home>
  2. Notizie sul Poker>
  3. Le World Series of Poker 2013 verso l’epilogo
  • Le World Series of Poker 2013 verso l’epilogo

    domenica 14 luglio 2013 da Beatrice

Ormai le World Series of Poker stanno giungendo al termine. Mancano infatti davvero pochi eventi prima della fine e soprattutto prima dell’attesissimo Main Event.
Negli eventi fino a qui conclusi lo spazio per gli italiani è stato davvero ridotto, tranne qualche posizione a premio. Il tanto sperato braccialetto non è ancor arrivato, e ormai le speranze vanno affievolendosi visto che la manifestazione è ormai alla fine.
Tuttavia, vogliamo mettere in evidenza i successi di un paio di giocatori italiani, che hanno comunque tenuta alta la nostra bandiera nelle ultime battute di gioco.

Evento numero 56: Texas Hold’em

Uno degli ultimi eventi in programma dedicati al Texas Hold’em giocato in versione No Limit è stato il numero 56, con un buy in di 2,500 $.

Una delle nuove promesse del poker italiano si è subito distinto fin dalla prima giornata di gioco: stiamo parlando di Walter Treccarichi, che dopo essersi comportato alla grande all’evento numero 49, è riuscito a iniziare questo nuovo evento con il piede giusto. Dopo il day 1, infatti, Walter è riuscito a conquistare la 7° posizione totale, su 242 giocatori rimasti in gara. Ma non solo Walter è riuscito a passare la selezione del day 1: anche Giulio Astarita, Alessandro Longobardi, Massimiliano Cantrigliani, Francesco Panciera approdati al day 2 in questo ordine.

Nonostante le ottime premesse, al final table neanche un ombra azzurra… i nostri giocatori sono stati infatti tutti eliminati dalla gara, con grande rammarico, soprattutto per Treccarichi che era partito così bene. Ma il ragazzo è giovane e siamo sicuri che ci saranno molte altre occasioni per lui in futuro!

L’evento si è poi concluso con la vittoria del giocatore tedesco Nikolaus Teichert, che ha messo in tasca un primo premio che ha superato i 700 mila dollari!
Ecco la classifica finale dell’evento, comprensiva dei premi vinti da ogni giocatore:

1- Nikolaus Teichert con 730.736 $
2- Vincent Maglio con 452.008 $
3- Dan Owen con 312.516 $
4- Sergey Lebedev con 225.392 $
5- Josh Arieh con 164.768 $
6- Kirill Rabstov con 122.036 $
7- Nicolas Faure con 91.586 $
8- Sebastien Comel con 69.627 $
9- Nicolas Levi con 53.593 $

Evento numero 57: Texas Hold’em

Ancora un evento di Texas Hold’em in versione no Limit sul finire di queste WSOP. Questa volta il buy in è stato un po’ più alto del solito, perché sono stati necessario 5,000 $ per iscriversi. Anche qui, ottima partenza degli italiani: Eros Nastasi e Dario Sammartino guidavano il gruppo, mentre più in basso in classifica c’erano anche Antonio Buonanno, Salvatore Bonavena, Alessandro Longobardi, Massimo Mosele, Vincenzo Damato, in questo ordine. In totale, al day 2 sono arrivati 235 giocatori.

In questo caso, visto il numero di giocatori, ci si aspettava qualcosa di più, ma solo Antonio Buonanno è riuscito a superare l’ostacolo del day 2, mentre tutti gli altri sono stati eliminati. C’è da dire che almeno Buonanno si è posizionato molto bene, arrivando 3° quando in gioco restavano 31 giocatori.

Buonanno poi ha saputo sfruttare al meglio i risultati raggiunti nelle prime giornate di gioco per arrivare fino al final table, che è risultato così composto:

1- Matt Perrins con 1,946,000 chip
2- Seth Berger con 1,698,000 chip
3- Arthur Pro con 1,610,000 chip
4- Matt Berkey con 1,585,000 chip
5- Thomas Muehloecker con 1,434,000 chip
6- Joe Serock con 1,211,000 chip
7- Antonio Buonanno con 1,185,000 chip
8- Randal Flowers con 619,000 chip
9- Kent Roed con 482,000 chip

Tutte le nostre speranze erano ovviamente puntate su Buonanno, che non era certo considerato uno dei favoriti.

Il braccialetto poi non è arrivato, ma il risultato per Buonanno è stato lo stesso ottimo. Questo è stato in assoluto il suo primo tavolo finale alle WSOP ed è uscito al 4 posto, eliminato dal futuro vincitore, Matt Perrins, che è riuscito così ad ottenere il suo secondo braccialetto in carriera.

Ecco la classifica finale dell’evento, dove troverete anche i premi vinti da ogni giocatore:

1- Matt Perrins con 792,275 $
2- Arthur Pro con 489,451 $
3- Seth Berger con 315,529 $
4- Antonio Buonanno con 231,147 $
5- Matt Berkey con 171,822 $
6- Thomas Muehloecker con 129,447 $
7- Randal Flowers con 98,715 $
8- Joe Serock con 76,164 $
9- Kent Roed con 59,398 $

both

both

both

Se siete interessati ad avere maggiori informazioni sull'online poker, provate a cercare su Yahoo, sull' Open Directory Project, o Bing.