1. Home>
  2. Notizie sul Poker>
  3. L’addio delle WSOP ai November Nine?
  • L’addio delle WSOP ai November Nine?

    sabato 12 novembre 2011 da Claudio

Le WSOP sono arrivate anche quest’anno alla loro conclusione, il tavolo finale del Main Event. Come ogni anno bisogna fare un bilancio per poter meglio comprendere quale sia stata l’importanza di questo grande evento del poker dal vivo. In particolare dopo i fatti che hanno costellato questo 2011, un anno che diverse poker room, prima tra tutte Full Tilt Poker, non riusciranno a dimenticare con facilità.

Le WSOP sono giunte alla loro quarantaduesima edizione. Anche se per molti giocatori la scoperta del poker è recente, per altri la cosa è molto diversa.

Nelle prime edizioni di questo torneo il numero dei giocatori coinvolti non poteva di certo essere paragonato a quello attuale. Nella prima edizione, per esempio, i giocatori coinvolti erano solamente sei, contro gli oltre 33.000 che si sono affrontati quest’anno.

Nel 1970, il primo anno in cui si è svolto questo torneo, non c’erano regolamenti o una vera e propria organizzazione. Le prime edizioni si potevano in pratica considerare una specie di competizione tra amici. Una situazione ben diversa da quella attuale in cui bisogna rispettare un preciso regolamento, e nella quale le sponsorizzazioni possono giocare un ruolo fondamentale sul numero di eventi cui un giocatore potrà partecipare.

L’evolversi delle WSOP è stato lento, ma di anno in anno si è sempre cercato di trovare un qualcosa in più per attirare un numero sempre crescente di giocatori. Infatti, se nelle prime edizioni si potevano trovare in scaletta meno di una decina di sfide, arrivate per assurdo a solo un paio di eventi nel 1972, ormai sono oltre i cinquanta i tornei disputati in ogni edizione.

In controtendenza, con quello appena affermato, il prossimo anno forse potremmo assistere alla cancellazione dei “November Nine”. Il Final Table del Main Event, il tavolo cui tutti i giocatori di poker vorrebbero riuscire a partecipare, molto probabilmente tornerà a essere giocato senza alcun ritardo. Come accadeva in passato.

La fama che il poker è riuscito a conquistare negli ultimi anni è sempre andata aumentando, e quindi diversi appassionati di questo gioco potrebbero anche non essere a conoscenza del fatto che i “November Nine” esistono solo dal 2008. L’idea di rinviare la conclusione del torneo era stata implementata per mantenere alto l’interesse del pubblico per un periodo maggiore. Anche quando “ufficialmente” il torneo era in pausa.

Ai nostri giorni, con l’aumento del numero di tornei cui i giocatori possono partecipare, la cosa ha perso un po’ del prestigio che era riuscito a guadagnare. Bisogna inoltre considerare che la formula del Final Table del Main Event è stata in segutio adottata da altri tornei. Anche questo ha fatto perdere un po’ d’importanza alla scelta che gli organizzatori delle WSOP avevano preso per primi nel 2008. Se oltre a questo considerate che difficilmente un giocatore decidere di cambiare sponsorizzazione perché riesce a raggiungere il Final Table, i contratti sono molto più severi che in passato, arriverete anche voi alla conclusione che è inutile aspettare quattro mesi per conoscere il nome del vincitore.

Dal prossimo anno potremmo quindi non essere costretti ad aspettare il mese di Novembre per conoscere il nome del giocatore che riuscirà ad aggiudicarsi l’ambito primo premio. Primo premio che in questa edizione ha raggiunto quasi i 9 milioni di dollari.

both

both

both

Se siete interessati ad avere maggiori informazioni sull'online poker, provate a cercare su Yahoo, sull' Open Directory Project, o Bing.