1. Home>
  2. Notizie sul Poker>
  3. Joe Hachem perde la sponsorizzazione di PokerStars!
  • Joe Hachem perde la sponsorizzazione di PokerStars!

    Lunedi 19 dicembre 2011 da Claudio

Tutte le maggiori software house del settore del gioco d’azzardo online dopo il “Black Friday” hanno subito dei cali, sia dal punto di vista di numero di giocatori sia sotto il punto di vista dell’importo delle giocate che sono passate attraverso le loro casse. Questa diminuzione delle entrate ha costretto poker room famose come PokerStar a decidere dei notevoli tagli sulle proprie sponsorizzazioni, e proprio in questi giorni è arrivata la notizia che Joe Hachem non ha ottenuto il rinnovo del proprio contratto. Dopo sei anni di sponsorizzazione da parte di PokerStars, il giocatore australiano è rimasto senza sponsor.

Durante tutto l’arco dell’anno, i manager dei Team Pro di PokerStars hanno dovuto compiere dei rilevanti tagli e affrontare delle scelte di mercato più mirate sul numero dei giocatori da sponsorizzare. Il mercato a stelle e strisce è stato fortemente inflazionato, proprio a causa del “Black Friday” e quindi i dirigenti di PokerStars hanno deciso di offrire delle maggiori possibilità alle nuove leve, rescindendo i contratti di alcuni suoi “vecchi” giocatori.

Hachem, uno dei nomi più noti in America e in Australia, dopo le sue numerose vittorie nelle WSOP e nel WPT era riuscito a concludere un ottimo contratto di sponsorizzazione con PokerStars, che in poco tempo aveva portato alla famosa poker room degli ottimi rientri economici da tutti gli stati USA; come pure dall’Australia. PokerStars aveva scelto di sponsorizzare questo giocatore australiano, oltre per le sue tante vittorie e le ottime abilità tecniche, proprio per la sua nazionalità. I giocatori australiani secondo diversi studi condotti dal giornale The Economist, sono a tutti gli effetti, i giocatori con la più alta spesa pro capite nel gioco d’azzardo.

La notizia della scissione non ha rovinato l’umore di Hachem, che in un comunicato stampa rilasciato poco dopo l’avvenuta rottura a ringraziato PokerStars per i sei anni di sponsorizzazione. Ha inoltre affermato che si ritiene orgoglioso di avere rappresentato questa poker room, ma che ora è giunto il momento di intraprendere delle nuove strade, che gli permettano di avere più tempo libero per la propria famiglia e per le proprie passioni. Il suo futuro, visto il cospicuo ammontare delle sue vincite che dovrebbero superare gli 11 milioni di dollari, non può che essere roseo. La notizia di questa separazione, ci fa ben vedere che il mondo del poker online è stato fortemente inflazionato dal Black Friday, anche quando tutto sembra che stia lentamente tornando alla normalità.

Il PokerStars Pro Team sta seguendo una politica di cambio generazionale dei propri giocatori, come si sta notando dalle continue notizie che si apprendono in questo fine 2011. Giocatori del calibro di Bill Chen, Tom McEvoy e Greg Raymer hanno subito la stessa sorte di Joe Hachem, per lasciare il posto a giocatori più giovani come Pius Heinz, vincitore delle WSOP 2011. Che sia davvero arrivata l’ora per questi campioni del gioco d’azzardo di ritirarsi dalla scena e di dedicarsi alla propria vita privata?

both

both

both

Se siete interessati ad avere maggiori informazioni sull'online poker, provate a cercare su Yahoo, sull' Open Directory Project, o Bing.