1. Home>
  2. Notizie sul Poker>
  3. Italian Poker Tour San Remo
  • Italian Poker Tour San Remo

    venerdì 18 aprile 2014 da Beatrice

Dopo la conclusione del Mini IPT di San Remo, che è andato a Marco Bognanni, è arrivato il momento di dedicare le nostre attenzioni al circuito maggiore, l’Italian Poker Tour.
Con l’inizio dell’IPT il Casinò di San Remo entra nel vivo delle competizioni live. Il Mini IPT ha riscaldato i tavoli per l’IPT, che a sua volta li riscalderà per l’European Poker Tour, evento che seguirà l’Italian Poker Tour. Insomma, questo sono davvero giornate infuocate per la città ligure!

Il day 1 A dell’IPT è iniziato con 264 giocatori in gara, tra cui un gran numero di stranieri. La top ten a fine giornata, infatti, poteva contare su solo due nomi italiani, circondati da giocatori provenienti da ogni parte. A guardarla non sembra nemmeno la classifica di un IPT!

1. Patrik Ghatge con 175.900 chip
2. Andrea Benelli con 146.400 chip
3. Claudio Daffinà con 145.600 chip
4. He Dongfa con 140.000 chip
5. Henri Kasper con 134.900 chip
6. Jean-Loup Didier con 133.500 chip
7. Alexander Norden Holmberg con 132.000 chip
8. Enver Abduraimov con 127.300 chip
9. Henri Antikainen con 124.600 chip
10. Ariel Celestino con 121.900 chip

I nostri player si sono comunque comportati bene e molti di loro sono riusciti a qualificarsi per il day 2. Tra questi Max Pescatori, Walter Treccarichi, Andrea Dato e Marco Bognanni, mentre giocatori come Salvatore Bonavena, Sergio Castelluccio e Dario Sammartino sono stati eliminati.

Ai nostri è andata meglio nel day 1 B, che ha visto una classifica finale dominata per lo più da italiani, nonostante la leadership di un giocatore svedese. Sono stati in totale 396 i giocatori iscritti a questa giornata.

1. Jonas Bjorkquist con 227.000 chip
2. Alessandro Sallustio con 155.500 chip
3. Fabrizio Piva con 143.300 chip
4. Fabio Scepi con 142.600 chip
5. Antonio Volpicelli con 127.300 chip
6. Riccardo Lacchinelli con 124.400 chip
7. Nicolai Henschel con 119.200 chip
8. Matteo Di Persio con 117.400 chip
9. Gaetano Preite con 117.000 chip
10. Jannick Wrang con 116.500 chip

L’organizzazione dell’IPT di San Remo prevedeva anche un day 1 C, che ha portato il totale di giocatori iscritti a 1162, un vero record. Anche il day 1 C ha seguito l’indirizzo del day 1 A e ha visto faticare non poco i giocatori italiani. I primi nove nomi in classifica, infatti, sono stati stranieri.

Questo dato può essere letto con orgoglio dal poker italiano perché significa che una manifestazione come l’IPT sta crescendo e diventando sempre più importante, tanto da attirare numerosi giocatori dall’estero.

1. Jakub Michalak con 183.700 chip
2. Ludovic Geilich con 177.000 chip
3. Myro Garcia con 174.300 chip
4. Kajetan Masiewicz con 150.900 chip
5. Jeremie Sarda con 150.900 chip
6. Ali Chaieb con 148.800 chip
7. Kyle Myers con 144.000 chip
8. Margarita Gonzales con 137.600 chip
9. Dmitri Tchernykh con 136.000 chip
10. Gianluca Rullo con 130.800 chip

In 302 hanno iniziato il day 2, che è terminato con 77 giocatori. La bolla è scoppiata in 168° posizione, con Kajetan Masewick a rivestire questo ruolo. A fine giornata in cima alla classifica c’era Gianluca Rullo, davanti a tanti player stranieri.

1. Gianluca Rullo con 937.000 chip
2. Ludovic Geilich con 762.000 chip
3. Pratik Ghatge con 713.000 chip
4. Marcello Miniucchi con 611.000 chip
5. Wojciech Lozowski con 591.000 chip
6. Luca Stevanato con 546.000 chip
7. Francesco Delli Gatti con 524.000 chip
8. Benjamin Yu con 515.000 chip
9. Marcello Baccaglini con 514.000 chip
10. Matas Cimbolas con 487.000 chip

Il day 3 è stato il giorno della resa dei conti, riducendo i giocatori ancora in gara al tavolo finale, da 77 a 9.

La tendenza che si è osservata durante tutta la gara, ovvero il numero elevato di stranieri, ha fatto qualche passo indietro al tavolo finale, grazie ad una maggioranza di giocatori azzurri. Chip leader è stato Marcello Miniucchi, seguito da Alessandro De Faenza, giocatore proveniente dal gioco online. I due avevano una notevole vantaggio rispetto agli altri giocatori.

1. Marcello Miniucchi con 4.540.000 chip
2. Alessandro De Fenza con 3.855.000 chip
3. Fabio Scepi con 2.750.000 chip
4. Niccolò Ceccarelli con 2.260.000 chip
5. Alessandro Longobardi con 2.200.000 chip
6. Adel Kabbani con 2.020.000 chip
7. Jae Kyung Sim con 1.980.000 chip
8. Alexander Norden con 1.955.000 chip
9. Alessandro Borsa con 820.000 chip

Alla fine sono stati proprio i primi due ad arrivare al testa a testa, con Alessandro De Faenza che è riuscito ad aggiudicarsi il primo premio.

1. Alessandro De Fenza: € 105.600
2. Marcello Miniucchi: € 95.600
3. Jae Kyung Sim: € 75.000
4. Alex Longobardi: € 43.200
5. Alexander Norden: € 32.900
6. Adel Kabbani: € 24.200
7. Alessandro Borsa: € 18.300
8. Fabio Scepi: € 13.000
9. Niccolò Ceccarelli: € 10.126

both

both

both

Se siete interessati ad avere maggiori informazioni sull'online poker, provate a cercare su Yahoo, sull' Open Directory Project, o Bing.