1. Home>
  2. Notizie sul Poker>
  3. Italian Poker Open 13
  • Italian Poker Open 13

    sabato 11 gennaio 2014 da Beatrice

La città di Campione d’Italia ha da poco ospitato una nuova, affollatissima edizione dell’Italian Poker Open. Siamo ormai arrivati all’edizione numero 13 dell’indovinata kermesse pokeristica e i numeri hanno confermato che si tratta di un evento che i player italiani non vogliono assolutamente mancare. Vi ricordiamo che l’ultima edizione dell’Italian Poker Open era stata vinta da Nicole Noroc, che si era portata a casa un premio di 100,000 €. La Noroc è tornata a Campione per tentare di fare un bis, ma purtroppo è stata eliminata dalla gara sia durante il day 1 A che durante il day 1 B.

Per questa edizione, gli organizzatori hanno deciso di ridurre il numero di day 1, da tre a due. Nonostante questo, le presenze sono state, come dicevamo, tantissime.
Il day 1 A ha registrato 486 iscritti. Solo in 226 sono arrivati al day 2. Tra i qualificati anche due big come Antonio Bernaudo e Fernando Lo Cascio. Ecco la top five della giornata:

1. Davide Bellocchio con 372000 chip
2. Fabrizio Piva con 316000 chip
3. Remo Grechi con 306000 chip
4. Davide Mastrollo con 270200 chip
5. Guido Presti con 262400 chip

Il day 1 B, poi, con i suoi 520 giocatori, ha portato il totale dei partecipanti a superare i mille, arrivando a 1006. Da ricordare che gli eliminati al day 1 A avevano la possibilità di effettuare il re entry al day 1 B. Ecco la top five della giornata:

1. Macario Coglianese con 210000 chip
2. Stefano Facciolongo con 192000 chip
3. Dario Colombo con 182300 chip
4. Pietro Semeraro con 173200 chip
5. Francesco Papaleo con 170700 chip

Il day 2 è quindi iniziato con più di 500 player ancora in gara, ben 513, per ridursi ad appena 86: un vero massacro sportivo.

Tra gli eliminati c’erano nomi come Salvatore Bonavena, Andrea Benelli, Claudio Rinaldi, Carlo Salvinelli, mentre altri come Alessandro De Michele, Antonio Bernaudo e Fernando Lo Cascio sono riusciti a restare in corsa. Ecco la top five a fine day 2:

1. Jannik Nsingi con 1.840.000 chip
2. Luca Russo con 1.510.000 chip
3. Davide Mantovani con 1.339.000 chip
4. Giovanni Socci con 1.137.000 chip
5. Eros Marcante con 1.024.000 chip

Il day 3 ha ridotto drasticamente i giocatori in gioco, portandoli a pochi passi dal tavolo finale. Sono rimasti infatti in 10 a contendersi gli 8 posti del final table. Eliminati Fernando Lo Cascio e Alessandro De Michele, mentre Antonio Bernaudo è tra gli ultimi 10, questi solo per citare i nomi più conosciuti.

Questo è stato poi il tavolo finale dell’Italian Poker Open edizione numero 13:

Seat 1: Jahanay Khabat con 7.350.000 chip
Seat 2: Paolo Soriano con 3.070.000 chip
Seat 3: Federico Asta con 4.490.000 chip
Seat 4: Christian Caliumi con 2.240.000 chip
Seat 5: Daniele Primerano con 4.240.000 chip
Seat 6: Antonio Bernaudo con 3.530.000 chip
Seat 7: Salvatore Erittu con 6.960.000 chip
Seat 8: Stefano Faccialongo con 8.325.000 chip

Dopo la prima eliminazione, quella del player più conosciuto, Antonio Bernaudo, i giocatori in gioco hanno deciso di fare un deal a 7 per redistribuire meglio i premi. Il tavolo finale è stato talmente lungo che si è dovuto interrompere alle 3 di notte per rinviare il testa a testa al giorno successivo. A contendersi 75.000 € c’erano Stefano Facciolongo e Christian Caliumi. Alla fine è proprio quest’ultimo ad aggiudicarsi il primo posto.

Ecco la classifica finale dell’Italian Poker Open, 13° edizione:

1. Christian Caliumi con 75.000 €
2. Stefano Facciolongo con 65.000 €
3. Salvatore Erittu con 40.000 €
4. Khabat Jahany con 35.000 €
5. Federico Asta con 30.000 €
6. Paolo Soriani con 27.000 €
7. Daniele Primerano con 25.000 €
8. Antonio Bernaudo con 8.200 €

both

both

both

Se siete interessati ad avere maggiori informazioni sull'online poker, provate a cercare su Yahoo, sull' Open Directory Project, o Bing.