1. Home>
  2. Notizie sul Poker>
  3. Il Poker nei casinò italiani
  • Il Poker nei casinò italiani

    Lunedi 22 ottobre 2012 da Beatrice

In Italia, così come nel resto del mondo, il poker era stato lentamente abbandonato dai casinò. Era poco redditizio, giochi come le slot machine permettevano ai casinò di guadagnare molto di più. Inoltre, la presenza del poker distoglieva i clienti da altri giochi. Insomma, il poker non conveniva più di tanto.

Poi, il boom del poker e del Texas Hold’em in particolare, ottenuto anche grazie alla diffusione del poker online, ha spinto i casinò a introdurre di nuovo il gioco nelle proprie sale, che è diventato uno dei giochi più apprezzati dai frequentatori di casinò.

In Italia, esistono solo 5 casinò, dove gli appassionati possono giocare a poker live. Si può giocare cash, ma quasi tutti organizzano anche tornei.

Le specialità dei casinò italiani

Il casinò più antico d’Italia e anche del mondo, è il Casinò di Venezia. La sua location spettacolare, proprio sul Canal Grande, lo rende ancora più unico. Il Casinò di Venezia è il tempio dei giochi classici, come la roulette e il blakjack. Il poker ha uno spazio ristretto, ma pur sempre importante. Al Casinò di Venezia si gioca una sola specialità, quella del Carrabean Stud Poker, che è la specialità più classica per i casinò. Si tratta infatti del gioco contro il banco, non contro gli altri giocatori. Nel Carrabean Stud Poker, poi, ci può essere anche un jackpot progressivo, che si vince facendo scala reale.

Venezia è la sede di un altro casinò, quello collocato nella sede di Cà Noghera, molto vicino all’Aeroporto di Venezia. Questo casinò è più moderno dell’altro, ed è dedicato ai giochi americani. Qui il poker trova una dimensione ottimale. Il Carrabean Stud Poker è sempre presente, ma a Cà Noghera c’è posto anche per il re del poker, il Texas Hold’em. Si può giocare cash in qualunque momento, ma il Casinò di Venezia Cà Noghera organizza anche tornei ogni giorno. Il Casinò di Venezia ha anche una poker room online, che, tra le altre cose, mette anche in palio posti per i tornei live organizzati a Cà Noghera.

Verso il confine con la Francia, precisamente a Saint Vincent, si può giocare al Casinò de la Vallee, dove l’offerta varia dai giochi più classici d’impronta francese ai moderni giochi americani. Per quanto riguarda il poker, al Casinò de le Vallee si gioca a Texas Hold’em, a Telesina e a poker Casinò di Saint Vincent. Si tratta di una specialità ideata dal casinò, molto simile al Carrabean Stud Poker. Si gioca infatti contro il banco e prevede un jackpot progressivo messo in palio dal casinò. Il Casinò de la Vallee organizza diversi tornei durante la settimana, soprattutto di Texas Hold’em.

Ottima offerta di poker anche da parte del Casinò di Città di Campione, situato praticamente in territorio svizzero. Il Casinò di Campione offre ben quattro diverse specialità: non poteva mancare il Texas Hold’em, che però è in buona compagnia. A Campione d’Italia si può giocare a Carrabean Stud Poker e Texas Hold’em Ultimate, che si gioca con le regole del Texas Hold’em, ma contro il banco. Infine, è da poco stato introdotto anche il Poker Russo, una vera novità.

Ultimo casinò italiano dove si può giocare a poker dal vivo è quello di San Remo, dove si gioca solo a Texas Hold’em. Oltre a tornei interni e gioco cash, il Casinò di San Remo ospita anche una tappa dell’Italian Poker Tour, così come il Casinò di Campione. L’IPT è il maggiore torneo di poker sportivo in Italia ed è organizzato da Poker Stars.

Le possibilità per giocare a poker live in Italia non sono tante, ma sembra che qualcosa stia per cambiare. Aspettiamo con le dita incrociate!

both

both

both

Se siete interessati ad avere maggiori informazioni sull'online poker, provate a cercare su Yahoo, sull' Open Directory Project, o Bing.