1. Home>
  2. Notizie sul Poker>
  3. I giocatori professionisti in Italia – Seconda Parte
  • I giocatori professionisti in Italia – Seconda Parte

    mercoledì 21 novembre 2012 da Beatrice

Eccovi la seconda parte dell’articoli dedicato ai grandi giocatori di poker professionisti in Italia.

Il giovane prodigio: Dario Minieri

Uno dei giocatori più forti e provenienti dal mondo del poker on line è senza subbio Dario Minieri. Classe 1985, è riuscito a vincere un braccialetto alle World Series of Poker a soli 23 anni, grazie al suo innato talento coltivato su internet. Dario fa parte infatti di quella generazione di giocatori che hanno iniziato la loro carriera di pokeristi grazie alla rete ed in tenerissima età. Quando Dario giocava a poker on line, il poker a soldi veri non era ancora permesso nel nostro paese. Si poteva al massimo vincere qualche premio come orologi, elettrodomestici e altro. Dario, che giocava già quando era ancora minorenne, è stato così bravo da riuscire a vincere, grazie a 3 milioni di punti frequent player, un premio con i fiocchi: una Porche. E non stiamo parlando di un modellino, ma di una vera e propria macchina sportiva. Peccato che Dario non aveva ancora la patente e nemmeno l’età per provare il suo nuovo giochino.

La sua prima avventura alle World Series ef Poker è del 2007, dove tenta l’impresa al Main Event. Riuscirà a classificarsi solo 96° (che è comunque un buon piazzamento se si considerano le migliaia di giocatori che vi partecipano), ma ormai il ghiaccio è rotto. L’anno successivo, infatti, si impone nell’evento di Texas Hold’em no limit six hended, vincendo il suo primo braccialetto. Da li la sua carriera è decollata e Minieri è entrato addirittura a fare parte del Team di professionisti di PokerStars.

Amore a Las Vegas: Marco Traniello

La storia di Marco Traniello assomiglia un po’ a quella di Max Pescatori. Anche lui, infatti, stanco della sua vita, decide di trasferirsi a Las Vegas per dedicarsi a tempo pieno alla sua passione per il poker. Per il momento, Marco non ha vinto alcun braccialetto, ma la sua carriera è stata comunque di altissimo livello. Durante la sua prima partecipazione alle World Series of Poker, infatti, Marco è stato il giocatore che è andato a premio in più eventi (a pari merito con altri due giocatori). Sono stati ben 7, infatti, gli eventi nei quali Marco è riuscito a posizionarsi in alto in classifica, tanto da vincere un premio in denaro.

Un aspetto molto curioso della vita di Marco Traniello riguarda la sua sfera affettiva. Da diversi anni, infatti, Marco è sposato con una giocatrice professionista di poker molto famosa, vincitrice di due braccialetti alle World Series of Poker. Lei è Jennifer Harman, che ha supportato Marco aiutandolo ad introdursi al meglio nel mondo di Las Vegas. I due si sono incontrati per caso all’uscita del Casinò Bellagio, poiché il caso ha voluto che le loro auto fossero parcheggiate una accanto all’altra. L’incontro è avvenuto quando Marco non era ancora un professionista ed era semplicemente in vacanza negli States. Molto amico della coppia è un altro grandissimo professionista Danile Negreanu.

La star della TV: Luca Pagano

Uno dei giocatori italiani più famosi per il grande pubblico è Luca Pagano. La sua popolarità è dovuta al fatto che Luca ha condotto un programma interamente dedicato al poker su Italia1, Poker1Mania.

Luca Pagano è figlio d’arte: il padre, infatti, è stato il fondatore della Federazione Italiana Gioco Poker (FIGP).

La sua carriera come giocatore professionista di Poker è iniziata nel 2004, ma nonostante il suo indiscusso talento, Luca ha faticato per vincere un evento. La sua prima vittoria è arrivata solo nel 2011, quando si è aggiudicato la tappa di San Remo all’Italian Poker Tour. Alle World Series of poker, Luca ha ottenuto un 40° posto nel 2006, quando ha partecipato all’evento di Seven Card Stud. La sua bravura nel gioco, comunque, non è rimasta nell’ombra, perché già nel 2008 aveva vinto il prestigioso titolo di Player of The Year all’European Poker Tour. Il talento di Luca è stato anche notato da PokerStars, che lo ha voluto nel suo team di professionisti.

Il campione del 2012: Rocco Palumbo

Per concludere la rassegna dei migliori giocatori professionisti di poker in Italia, si può andare in ordine di tempo e citare uno degli ultimi successi. Si tratta della vittoria di Rocco Palumbo, classe 1988, che ha vinto l’evento di Texas Hold’em no limit alle World Series of Poker del 2012. Per un giocatore la cui carriera da professionista è decollata solo un anno prima, si tratta di una grandissima conquista. Sicuramente, Rocco farà ancora molto parlare di se in futuro.

both

both

both

Se siete interessati ad avere maggiori informazioni sull'online poker, provate a cercare su Yahoo, sull' Open Directory Project, o Bing.