1. Home>
  2. Notizie sul Poker>
  3. Giocheremo con soldi veri a poker online su face book e Google?
  • Giocheremo con soldi veri a poker online su face book e Google?

    sabato 17 dicembre 2011 da Claudio

Mark Zuckerberg, il celebre fondatore di Facebook sembra che stia vagliando la possibilità di far diventare il social network più famoso del mondo, una piattaforma per il poker online regolamentare in Europa e negli Stati Uniti. Zuckerberg e i suoi sviluppatori, proprio in questi giorni, sembra che stia vagliando le varie soluzioni possibili per rendere reale questa piattaforma di gioco su face book.

La realizzazione di questa nuova piattaforma di gioco, che dovrebbe vedere la luce nei primi mesi del 2012, ha già visto l’interesse di molte note case di gioco d’azzardo online; come 888, Holdings e Gamesys (software house leader per il gioco del bingo nel Regno Unito). Per il momento però, i manager di Facebook non hanno rilasciato nessuna dichiarazione ufficiale. L’intento del famoso sociale network è di entrare in borsa negli inizi del 2012, capitalizzando l’enorme potenziale di eventuali clienti che la sua piattaforma può offrire. Il lancio del social network nella borsa, rimandato a causa della crisi mondiale che sta toccando ogni parte del mondo, potrebbe rivalutare considerevolmente le entrate della società di Zuckerberg. Capitali che potrebbero essere subito reinvestiti nello sviluppo di questa piattaforma di gioco e di altre soluzioni per il gioco real money all’interno di Facebook.

Facebook, vuole seguire la stessa linea che ha già calcato Zynga, per riuscire a sfruttare nel migliore dei modi la sua entrata nell’e-gaming real money. Basti pensare che ogni giorno, solo negli Stati Uniti, più di 15 milioni di persone si collegano a Facebook per guardare gli aggiornamenti dei propri amici o fare nuove conoscenze. Questo enorme numero di giocatori potrebbe portare alle casse del social network una considerevole somma di nuove entrate, proprio grazie all’introduzione di giochi con real money. Zynga, tra le altre cose, è intenzionata a creare un network personale al di fuori di Facebook per i propri giochi, facendo calare drasticamente le entrate nelle casse del social network di Zuckerberg. Questa mossa, che potrebbe portare a una separazione tra le due aziende, è una delle ulteriori motivazioni che sta spingendo Zuckerberg e soci verso la creazione di una struttura di e-gaming proprietaria.

Ma se Facebook sta pensando di sviluppare la sua piattaforma di gioco d’azzardo online, Google+ non può certo stare a guardare. Infatti, il nuovo antagonista del noto social network ha instaurato una collaborazione con Bwin, per sviluppare una piattaforma di gioco d’azzardo online che permetta ai propri utenti di giocare utilizzando anche la propria web-cam. La collaborazione sembra già a buon punto, e con molta probabilità la poker room prenderà il nome di Aces Hangout.

Lo scontro diretto tra Facebook e Google+ è solo agli inizi, ma vista la posta in gioco (il numero degli utenti che utilizzano questi due social network è sempre maggiore), possiamo aspettarci ancora degli interessanti sviluppi.

both

both

both

Se siete interessati ad avere maggiori informazioni sull'online poker, provate a cercare su Yahoo, sull' Open Directory Project, o Bing.