1. Home>
  2. Notizie sul Poker>
  3. European Poker Tour a San Remo – Prima Parte
  • European Poker Tour a San Remo – Prima Parte

    Giovedi 24 aprile 2014 da Beatrice

A San Remo si è concluso anche l’ultimo atto di questo magico mese di aprile, che ha visto la cittadina ligure diventare la capitale italiana ed europea del poker. Nel giro di pochi giorni tre importanti tornei si sono giocati nel Casinò Municipale. Abbiamo cominciato con il Mini IPT, che ormai è un torneo di primaria importanza. Poi le sfide sono continuate con l’Italian Poker Tour, che ha visto un’affluenza da record, segno che la formula accumulator è davvero apprezzata dai giocatori. Inoltre, all’IPT sono stati tantissimi i giocatori stranieri iscritti, altro segno importante della rilevanza dell’evento nel mondo del poker internazionale. Infine, San Remo ha ospitato una tappa del maggior circuito europeo, sempre targato Poker Stars, ovvero l’European Poker Tour, una tappa che ha rivelato delle grosse sorprese, sia per il poker italiano che per quello europeo: insomma, una tappa tutta da seguire!

Come sempre vi guideremo giorno per giorno, attraverso le fasi salienti dell’evento. In questo articolo andremo a vedere come sono andate le cose durante le prime giornate del torneo. Non perdetevi anche la seconda parte, che vi stupirà con un finale esplosivo!

Il day 1 A dell’EPT di San Remo è iniziato con 175 giocatori iscritti, di cui 102 hanno passato la giornata e si sono qualificati per il day 2. A fine giornata a guidare la classifica c’era il giocatore italiano Cristiano Guerra, chip leader di una top ten composta per lo più da giocatori stranieri, eccola:

1. Cristiano Guerra con 148.700 chip
2. John Haigh con 146.700 chip
3. Aku Joentausta con 125.500 chip
4. Artem Romanov con 103.300 chip
5. Artem Metalidi con 101.200 chip
6. Christian Caliumi con 101.100 chip
7. Yordan Georgiev con 99.000 chip
8. Julian Track con 97.300 chip
9. Bruno Stefanelli con 97.300 chip
10. Douglas Souza con 93.700 chip

Tra gli italiani che hanno superato il day 1 A c’erano anche Carlo Salvinelli, Federico Cipollini, Giuliano Bendinelli e Pier Paolo Fabretti, mentre è uscito Sergio Castelluccio.

Il day 1 B ha visto un afflusso maggiore di giocatori con ben 381 iscritti. In totale, quindi i giocatori iscritti al day 1 A e al day 1 B sono stati 553. Era comunque possibile iscriversi fino all’inizio del day 2, ma le cifre non sono poi cambiate di molto. La differenza di affluenza tra IPT e EPT è notevole e il motivo va secondo noi ritrovato nel costo e nella differente struttura. Se l’IPT mantiene un buy in relativamente contenuto, per partecipare all’EPT servono 4900 €. In più, l’IPT e la sua struttura accumulator fa gola a molti, anche se sembra che gli organizzatori abbiano deciso proprio in questi giorni di eliminare la formula accumulator dalla prossima stagione, ma questa è un altra storia su cui vi terremo aggiornati…

Tornando al day 1 B dell’EPT di San Remo, la top ten di fine giornata è stata ancora una volta dominata dagli stranieri, che con David Yan hanno anche conquistato la leadership. Ecco i primi 10:

1. David Yan con 179.000 chip
2. Andrey Lobzhandize con 172.800 chip
3. Filippo Marrocolli con 165.900 chip
4. Pierluigi Giglio con 163.800 chip
5. Cristiano Guerra con 148.700 chip
6. Juri Mereu con 147.000 chip
7. John Haigh con 146.700 chip
8. Jamie Roberts con 144.700 chip
9. Tobias Hagedorn con 143.900 chip
10. Gaelle Baumann con 130.500 chip

Tra gli italiani che si sono qualificati per il day 2 troviamo Dario Sammartino, Rocco Palumbo, Eros Nastasi e Andrea Benelli, mentre Salvatore Bonavena, Walter Treccarichi, Marco Bognanni e Jackson Genovesi sono tra coloro che sono stati eliminati.

Sul day 1 B possiamo anche aprire una parentesi dedicata al gossip: Liv Boeree e Kevin MacPhee si sono ritrovati allo stesso tavolo. Non ci sarebbe assolutamente niente di strano se non fosse che i due top player, oltre che essere entrambi giocatori di altissimo livello sono stati anche a lungo fidanzati e hanno chiuso la loro storia in malo modo circa un anno fa. Potete immaginare come fosse tesa la situazione al loro tavolo!

Il day 2 è iniziato con con 316 giocatori, ma a fine giornata in gara c’erano solo 112 player. I posti a premio, poi, erano appena 79, quindi nessuno era ancora sicuro.

Sono stati solo 3 i giocatori che hanno approfittato della possibilità di iscriversi fino all’inizio del day 2, portando quindi il totale dei giocatori a 556. Come dicevamo, un numero tutto sommato basso per una manifestazione di questo livello.

Per scoprire la top ten del day 2 vi diamo appuntamento alla seconda parte di questo articolo, non mancate perché il finale di questo European Poker Tour di San Remo è stato assolutamente incredibile!

both

both

both

Se siete interessati ad avere maggiori informazioni sull'online poker, provate a cercare su Yahoo, sull' Open Directory Project, o Bing.