1. Home>
  2. Notizie sul Poker>
  3. David Peters è al top della classifica GPI 2016
  • David Peters è al top della classifica GPI 2016

    mercoledì 4 gennaio 2017 da Antonella Curione

David Peters è al primo posto della classifica 2016 Global Poker Index. Si tratta di un sistema complesso di calcolo del punteggio nei tornei con relativa classifica dei giocatori. Al fine di qualificarsi nella classifica Global Poker Index, il torneo deve avere un buy-in di almeno un dollaro, essere aperto al pubblico e avere almeno 21 partecipanti. I punteggi sono calcolati utilizzando un fattore buy-in e un fattore percentuale basato sulla classifica del torneo (calcolato sull’andamento del torneo piuttosto che sulla classifica finale). Il Global Poker Index è considerato il sistema di punteggio più rilevante, per i giocatori di poker live a livello mondiale. Utilizza le informazioni dal database Hendon Mob. I punteggi assegnati per i tornei high roller, con un buy-in elevato e una partecipazione ristretta alla minoranza dei giocatori, sono stati criticati dalla comunità del poker, ma il sistema Global Poker Index rimane il sistema di ranking principale che può determinare la classifica dei migliori giocatori poker live.

Ecco la classifica dei 10 migliori giocatori per il sistema Global Poker Index:

  • 1° Posto: David Peters (3666.31 punti)
  • 2° Posto: Fedor Holz (3644.80 punti)
  • 3° Posto: Justin Bonomo (3479.70 punti)
  • 4° Posto: Chance Kornuth (3336.54 punti)
  • 5° Posto: Adrian Mateos (3316.07 punti)
  • 6° Posto: Ari Engel (3.290.43 punti)
  • 7° Posto: Paul Volpe (3.192.43 punti)
  • 8° Posto: Nick Petrangelo (3.176.03 punti)
  • 9° Posto: Ankush Mandavia (3.138.97 punti)
  • 10° Posto: Samuel Panzica (3.114.66 punti)

La classifica, in base agli Stati, consente al giocatore Bonomo di raggiungere il secondo posto nella categoria America:

  • 1° Posto: David Peters (3666.31 punti)
  • 2° Posto: Justin Bonomo (3479.70 punti)
  • 3° Posto: Chance Kornuth (3336.54 punti)
  • 4° Posto: Ari Engel (3290.43 punti)
  • 5° Posto: Paul Volpe (3192.88 punti)

Fedor Holz riesce a conquistare il podio della classifica Europa:

  • 1° Posto: Fedor Holz (3666.31 punti)
  • 2° Posto: Adrian Mateos (3316.07 punti)
  • 3° Posto: Charlie Carrel (3088.76 punti)
  • 4° Posto: Jack Salter (2941.18 punti)
  • 5° Posto: Dietrich Fast (2907.40 punti)

La classifica Asiatica è dominata dalla Cina e in particolare dai giocatori professionisti di Hong Kong:

  • 1° Posto: Yang Zhang (2446.98 punti)
  • 2° Posto: Xixiang Luo (2439.77 punti)
  • 3° Posto: Weiyi Zhang (2256.95 punti)
  • 4° Posto: Quan Zhou (1986.57 punti)
  • 5° Posto: Daniel Tang (1911.88 punti)

La classifica America Latina è capeggiata da Ivan Luca che ha all’attivo numerose finali di tornei a livello mondiale:

  • 1° Posto: Ivan Luca (2992.47 punti)
  • 2° Posto: Dorian Pavon (2683.90 punti)
  • 3° Posto: Farid Jattin (2596.89 punti)
  • 4° Posto: Felipe Ramos (2328 punti)
  • 5° Posto: Luis Filho (2326.87 punti)

La classifica Femminile ha la giocatrice professionista Cate Hall al top ed è il risultato della scalata dal quarto posto del 2015 fino al primo posto del 2016:

  • 1° Posto: Cate Hall (2383.64 punti)
  • 2° Posto: Kristen Bicknell (1769.29 punti)
  • 3° Posto: Maria Lampropulos (1735.51 punti)
  • 4° Posto: Maria Ho (1655.20 punti)
  • 5° Posto: Loni Harwood (1602.49 punti)

La sfida Global Poker League, il campionato di poker tra professionisti, è stata basata su Global Poker Index. In questa prima stagione, è stata organizzata una competizione tra 12 squadre, divise in due conferenze, Americhe ed Eurasia. Il caposquadra è stato selezionato dalla Lega e ogni caposquadra ha scelto un totale di 6 giocatori. È stata fissato un criterio per la selezione: almeno 4 dei giocatori avrebbero dovuto essere parte della GPI 1000. Ogni settimana della stagione ha avuto 2 sfide con 6 giocatori per ogni conferenza, giocate da un rappresentante di ogni squadra e seguite da due giorni di heads-up. Dreyfus dovrà avere maggior sostegno da parte dei professionisti del poker e dal pubblico del poker amatoriale, per continuare il suo progetto di campionato nel 2017.

both

both

both

Se siete interessati ad avere maggiori informazioni sull'online poker, provate a cercare su Yahoo, sull' Open Directory Project, o Bing.