1. Home>
  2. Notizie sul Poker>
  3. Aussie Millions: il torneo degli eccessi
  • Aussie Millions: il torneo degli eccessi

    Lunedi 10 febbraio 2014 da Beatrice

Nuova edizione dell’Aussie Millions, il torneo più importante del circuito Asia Pacifico che attira i più grandi giocatori da tutto il mondo. Gente come Phil Ivey, Jason Mercier e Daniel Negreanu non si lasciano assolutamente scappare la possibilità di partecipare agli eventi dell’Aussie Millions. Anche qualcuno dei nostri giocatori ha preso coraggio e ha deciso di tentare la fortuna e partecipare all’Aussie Millions, come Mustapha Kanit.

In questo articolo andremo a vedere come sono andate le cose negli eventi principali dell’Aussie Millions ovvero il Main Event e l’High Roller.

Aussie Millions 25,000 $ Challange

Partiamo con l’evento High Roller, il cui buy in è stato di 25,000 $. Sono stati 65 i giocatori che si sono iscritti a questo torneo. Tra questi c’era anche Mustapha Kanit, che però ha subito l’eliminazione durante il day 1. Insieme a lui sono stati tanti gli eliminati, come Patrik Antonius e Gus Hansen, dato che solo 30 giocatori sono arrivati al day 2.

Altri invece come Daniel Negreanu sono approdati invece al day 2, guidati da Fabian Quoss, ecco la top five:

1. Fabian Quoss con 348.800 chip
2. Ognjen Sekularac con 259.200 chip
3. Martin Jacobson con 193.000 chip
4. David Yan con 181.100 chip
5. Max Altergott con 179.700 chip

Con solo 30 giocatori in gara, le cose sono andate avanti velocemente.
I giocatori al tavolo finale, poi i giocatori hanno concluso un deal che non si vede tutti i giorni. In 5 infatti hanno deciso di fare un accordo per spartirsi il montepremi in palio. Ecco dunque come sono stati redistribuiti i soldi e qual’è stata la classifica finale dell’Aussie Millions Challenge:

1. Max Altergott con 241.785 $ (deal)
2. Dan Smith con 278.414 $ (deal)
3. Jason Mercier con 263.342 $ (deal)
4. Martin Jacobson con 285.921 $ (deal)
5. Scott Seiver con 265.538 $ (deal)
6. Dan Shak con 100.000 $
7. Marvin Rettenmaier con 70.000 $
8. Tobias Reinkemeier con 55.000 $
Il Main Event dell’Aussie Millions

Come sempre però, l’evento più importante è il Main Event, che incorona il campione di tutta la manifestazione. In totale sono stati 657 gli iscritti al Main Event, qualcuno in più dello scorso anno, divisi in tre giornate d’apertura.

Anche qui, Mustapha Kanit non ha esitato a gettarsi nella mischia, partecipando al day 1 C. Purtroppo, però anche in questo evento Mustapha Kanit ha dovuto accettare l’eliminazione che non gli ha permesso di andare avanti nella gara. Ma non c’era solo Kanit: anche un altro rappresentate italiano ha partecipato al Main Event. Si tratta di Lorenzo Sabato, che a differenza di Kanit è riuscito a superare lo scoglio del day 1. Tra l’altro, Lorenzo Sabato ha vinto anche uno degli eventi di contorno, quello dedicato al Pot Limit Omaha.

Tra i giocatori che invece sono riusciti a superare l’ostacolo del giorno di apertura ci sono Marvin Rettenmaier, Ole Schemion, Viktor Blom e Martin Finger.
Ecco la top five alla fine del day 1 C:

1. Martin Rowe con 228.200 chip
2. Dimitrios Nistas con 176.500 chip
3. Maximilian Lehmanski con 176.400 chip
4. Matthew Gabriele con 171.000 chip
5. Patrick Healy con 156.500 chip

Alla fine del day 3, solo 36 player sono rimasti in gara e tra questi c’erano giocatori come Jason Mercier, Sorel Mizzi, Scott Seiver, Liv Boree e Jonathan Duhamel. A partire da questo momento, poi c’è stato un cambio nell’organizzazione del torneo, che è diventato 6 max.

Ecco la top five:

1. Salvatore Fazzino con 1.540.000 chip
2. Darren Rabinowitz con 1.232.000 chip
3. Scott Seiver con 1.133.000 chip
4. Sorel Mizzi con 1.099.000 chip
5. Patrick Crivell con 1.040.000 chip

Rapidamente si è poi giunti alla formazione del tavolo finale, composto da grandi giocatori di poker, eccolo:

1. Ami Barer con 6.570.000 chip
2. Vincent Rubianes con 3.865.000 chip
3. Sorel Mizzi con 2.830.000 chip
4. Jake Balsiger con 2.385.000 chip
5. Darren Rabinowitz con 2.365.000 chip
6. Andrw Phaedonas con 1.015.000 chip
7. Scott Seiver con 855.000 chip

La superiorità in chip del chip leader non ha spaventato Sorel Mizzi che ha tentato fino alla fine di fare suo il torneo. Purtroppo per lui però, Ami Barer non ne voleva sapere di lasciare la vetta e così si è portato a casa il primo premio.

Ecco la classifica finale del Main Event:

1. Ami Barer con 1.600.000 $
2. Sorel Mizzi con 1.000.000 $
3. Jake Balsiger con 650.000 $
4. Darren Rabinowitz con 450.000 $
5. Vincent Rubianes con 335.000 $
6. Andrew Pahedonos con 250.000 $
7. Scott Seiver con 170.000 $

both

both

both

Se siete interessati ad avere maggiori informazioni sull'online poker, provate a cercare su Yahoo, sull' Open Directory Project, o Bing.